L’ufficio ha abbattuto i suoi muri; ora i principali nemici nel workplace sono il rumore e la mancanza di privacy. A Orgatec 2016 sono state presentate diverse soluzioni per sopravvivere in open space; aree riservate con diversi sistemi per la privacy e di chiusura in base alle proprie esigenze e alle attività da svolgere.

Si possono scegliere pannelli free standing con alte prestazioni acustiche, utilizzabili anche come vivaci lavagne per affiggere notes o articolati sistemi di “gusci” fonoassorbenti che integrano poltrone e postazioni di lavoro. Oppure pareti mobili vere e proprie; le più evolute e tecnologiche sono concepite in kit e facili da montare grazie a innovativi sistemi di fissaggio.

Mascagni, TrèS Sound, Ergon Design.

Innovativo sistema costituito da pannelli lineari o curvi in legno termoformato e microforato che riveste il materiale fonoassorbente, pressato e nascosto al suo interno, lasciando in vista una superficie “calda” ed elegante. I pannelli possono essere anche appesi orizzontalmente e verticalmente.