La nuova normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro raccomanda un distanziamento interpersonale minimo di 1 metro, in particolar modo nei luoghi al chiuso, fino a raggiungere distanze maggiori in specifiche casistiche.

In questo modo si riducono i contatti con gli altri individui presenti nello stesso ambiente e la possibilità di inspirare le goccioline di saliva che fuoriescono quando si parla, si tossisce o si starnutisce, prima causa di diffusione di virus e batteri.

concerto desk scrivanie operative per ufficio openspace - riganelli

Come riconfigurare l’open space in termini di distanziamento sociale?

Negli open space, in particolare, fino ad oggi la principale misura adottata è stata l’installazione di pannelli divisori da terra e da scrivania come barriera fra le postazioni, in aggiunta ai protocolli per l’ingresso in azienda (mascherina, sanificazione mani, misurazione della temperatura).

Questo ha permesso di non intervenire drasticamente sull’arredo presente, cercando di limitare al massimo l’impatto estetico utilizzando pannelli divisori perlopiù trasparenti.

I pannelli divisori rimarranno per sempre?

Ci auguriamo di no, ma vediamo quali alternative durature potranno essere scelte per un risultato più funzionale ed esteticamente superiore all’installazione di schermi di protezione.

Soluzioni per un distanziamento sociale piacevole esteticamente

Quando si deve arredare un ufficio è importante analizzare tutte le necessità. Occorre quindi prendere in considerazione più opzioni di arredo per valutare le conseguenti opportunità.

Se si ha a disposizione uno spazio ampio e si vuole intervenire sulla distanza di sicurezza senza apportare opere murarie, un’opzione interessante è sicuramente quella delle pareti divisorie e delle paretine.

Pareti divisorie vetrate

Le pareti divisorie in vetro riescono ad operare un distanziamento senza ricorrere all’isolamento. Essendo infatti trasparenti, tutte le postazioni sono visibili tra loro.

Inoltre l’ambiente continua ad apparire ampio poiché la trasparenza delle vetrate garantisce la diffusione della luce.

pareti divisorie e attrezzate per ufficio - riganelli

Paretine divisorie

Se si ha a disposizione uno spazio non sufficientemente ampio per l’installazione di pareti vetrate, le paretine divisorie rappresentano una soluzione estremamente funzionale. Esse infatti sono in grado di ridisegnare lo spazio a disposizione realizzando composizioni riconfigurabili in qualsiasi momento.

Personalizzabili con una vasta gamma di accessori, le paretine rispondono con estrema semplicità e praticità alle più svariate esigenze lavorative d’ufficio, offrendo sicurezza ma anche un buon livello di privacy.

Divisorio ufficio open space privacy - Riganelli Arredamenti

Distanziamento senza postazioni fisse

Pratiche app consentono di semplificare la gestione delle postazioni condivise tramite la loro prenotazione.

In questo modo sarà possibile organizzare le sanificazioni dopo ciascun utilizzo e ridurre i movimenti all’interno dell’ufficio, poiché ognuno conosce esattamente il percorso da compiere per raggiungere la sua scrivania.

Inoltre, due importanti complementi di arredo completano un ambiente di lavoro sicuro e funzionale: i lockers e i purificatori d’aria.

Nell’ufficio senza postazioni fisse l’inserimento di moduli lockers, armadietti con serratura, garantisce agli utenti un piccolo spazio in cui riporre oggetti personali.

Scopri il ruolo dei lockers nel distanziamento sociale: leggi il nostro articolo.

lockers bianchi armadietti con serratura - riganelli Ubi lockers armadietti con serratura - riganelli

Allo stesso tempo l’installazione di purificatori d’aria consentono di sanificare le aree comuni e gli uffici senza possibilità di ricambio d’aria tramite finestre: ecco come.

o2air filtro per inquinamento indoor _ riganelli

Chiamaci per progettare i tuoi spazi sicuri e funzionali.