Con l’approvazione della manovra finanziaria 2020 il bonus mobili è prorogato per tutto il 2020.

Cos’è esattamente?

Il bonus mobili è un’agevolazione fiscale che prevede la detrazione irpef del 50% della spesa sostenuta per l’acquisto di mobili, arredi e grandi elettrodomestici, destinati ad immobili nei quali sono state eseguite ristrutturazioni a partire dal 1 gennaio 2019.

Alcune importanti informazioni sul bonus mobili 2020:

– È possibile fruire di una detrazione del 50% calcolata su un importo massimo di 10.000 euro, riferito complessivamente alle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe A+ o superiore.

– Il limite dei 10.000 euro riguarda la singola unità immobiliare, comprensiva delle pertinenze, o la parte comune dell’edificio oggetto di ristrutturazione. Quindi, il contribuente che esegue lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari avrà diritto più volte al beneficio.

– È necessario conservare le fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti e le attestazioni dei pagamenti che devono avvenire esclusivamente tramite bonifico o carta di credito o debito. Non sono ammessi assegni bancari, contanti o altro.

Stai pensando di rinnovare i tuoi arredi? Chiedici un preventivo!