La scelta dell’arredamento del negozio è in grado di determinare la buona riuscita o meno dell’attività. Ciascun dettaglio può trasmettere al cliente un’emozione diversa. E’ molto importante quindi studiare a fondo ogni minimo particolare e non lasciare nulla al caso.

Sei sicuro di aver arredato bene il tuo negozio?

Tre regole base ti guidano nella scelta dell’arredamento.

Individua il genere del cliente target al quale vuoi vendere i tuoi prodotti, facendo particolare attenzione se il pubblico sia esclusivamente di un sesso.

I colori possono attrarre e distinguere in modo naturale un pubblico maschile, con un arredo black&white, da un pubblico femminile, con l’utilizzo di tonalità pastello.

Le forme, come i colori, comunicano sensazioni. Lineamenti decisi o minimal trasmettono virilità, mentre curve morbide, specchi e tendaggi esprimono femminilità.

Hai mai sentito parlare di visual merchandising?

La presentazione visiva all’interno del negozio aiuta i prodotti a vendersi da soli. Ecco come fare.

Posiziona la merce alla giusta altezza: il cliente deve poter guardare o prendere gli articoli in tutta autonomia.

Scegli il tuo stile di esposizione in modo da rendere piacevole la vista: proponi abbinamenti particolari o raggruppa i prodotti per tema.

Utilizza schemi di colore: insieme alla giusta illuminazione attrarranno il tuo pubblico trasmettende una sensazione di benessere.

Fai tornare i tuoi clienti

La customer experience è il fattore determinante per far si che il potenziale cliente torni nuovamente a farti visita.

Due elementi influenzano notevolmente l’esperienza di acquisto.

L’incontro positivo o negativo con il personale del negozio. Un personale di vendita formato sulla gestione del cliente è decisamente un punto di forza: un buon rapporto con il pubblico può generare vendite e pubblicità positiva gratuita.

Il cliente deve trovare ciò che cerca. Crea un percorso interessante sfruttando la giusta configurazione dell’arredo: guiderà il cliente nei suoi acquisti fino alla cassa e poi all’uscita, senza rischio di perdersi o di lasciare spazi inesplorati.